Desirée, Lucaselli(): Zone franche figlie di illusione sinistra

“Al di là delle mistificazioni in corso ad opera di una parte della sinistra, l’orribile morte di Desireè Marattini va letta mettendo a fuoco gli effetti dell’immigrazione incontrollata di questi anni. Come ha sottolineato la Presidente di  , c’è un problema di lassismo espresso dalle politiche della sinistra, il cui prodotto sono state le ‘zone franche”. Lo dichiara la deputata di Fratelli d’Italia Ylenja Lucaselli. “Si tratta di terre di nessuno dove lo Stato non esiste, e il degrado si intreccia con lo spaccio di stupefacenti ad opera di immigrati che abbracciano il crimine: dall’ex Villaggio Olimpico di Torino al ‘bosco della droga’ di Milano. E ancora la zona del Grattacielo a Ferrara, l’Hotel House di Porto Recanati e il ‘Gran Ghetto’ di Foggia. Per non parlare, poi, degli ‘insediamenti di fortuna’ senza le minime condizioni igienico sanitarie di vita. Da Nord a Sud, terreni di coltura per la violenza, figli dell’illusione che l’integrazione potesse realizzarsi con la retorica”, conclude.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

18,256FansLike
4,191FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x