Difensore civico Toscana. Torselli (FdI): “Primo atto di Annibali sia prendere le distanze dal partito che l’ha nominata”

“Abbiamo assistito ad una delle pagine più tristi della storia della democrazia della nostra Regione. La figura del difensore civico, che dovrebbe funzionare da garante degli interessi rispetto alla pubblica amministrazione, è stata barattata da Pd e Italia Viva per tenere in piedi la maggioranza.
Un caso che ha portato alla berlina di tutte le cronache politiche nazionali il buon nome della nostra Regione.
Auspico che, appena la dottoressa Annibali diventerà difensore civico, per prima cosa prenda le distanze dal partito che l’ha eletta. Un partito che non ha mancato di dire che il difensore civico può essere scelto senza i voti delle opposizioni. Parole vergognose che dimostrano una totale mancanza di rispetto nei confronti di tutti i cittadini che hanno votato centrodestra, cioè un milione di persone. Ricordiamo ad Annibali che lei è chiamata a garantire gli interessi di tutti i toscani!
Inoltre, da più di una settimana chiediamo agli uffici del Consiglio regionale – lautamente retribuiti con i soldi dei contribuenti – di scrivere nero su bianco se la procedura di elezione del difensore civico della Regione Toscana sia regolare. Bastavano due righe che ne certificassero la regolarità. Purtroppo, non abbiamo ricevuto niente e siamo stati costretti a non partecipare al voto!” Lo dichiara Francesco Torselli, capogruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale toscano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,099FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati