Difesa. Balboni (FdI): attivare con urgenza adeguamento stipendi al comparto della pubblica sicurezza

“Nonostante l’accordo siglato nel dicembre scorso dai Ministri della Giustizia, della Difesa, dell’Economia e delle Finanze, che riconosceva per il triennio 2019 – 2021 aumenti economici pari a circa 128 euro medi lordi a 430.000 addetti della Polizia di Stato, Polizia Penitenziaria, Arma dei carabinieri, Guardia di finanza e Forze armate, non risulta ad oggi alcun adeguamento a riguardo. Nello specifico, nessun incremento si è registrato in busta paga, nessun arretrato risulta corrisposto e analogamente è lamentata la grave impossibilità di usufruire di ulteriori diritti e tutele”.
Così il senatore di Fratelli d’Italia Alberto Balboni, vice presidente della commissione in Senato, dopo aver depositato un’interrogazione sul tema.
“E’ inaccettabile il persistere di una simile situazione nei riguardi di un comparto costantemente impegnato in prima linea per la salvaguardia dell’ordine pubblico e la tutela dell’incolumità dei cittadini. Motivo per cui ho chiesto ai Ministri competenti entro quale termine intendano intervenire per attuare il tempestivo adeguamento stipendiale in oggetto” conclude il senatore Balboni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,495FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati