Difesa, Deidda (FDI): si alle missioni internazionali ma servono piú fondi per personale e sistemi d’arma. Di Maio evanescente, maggioranza con 5 Stelle spaccati

“Fratelli d’Italia non farà mai mancare il proprio sostegno alle nostre Forze Armate impegnate nelle missioni internazionali e su questo il Governo può ritenersi piuttosto fortunato, visto che al suo interno si verificano continue difficoltà, con i 5 Stelle che invitano in Audizione Associazioni per il disarmo e pacifiste, per altro dividendosi tra componenti della Commissione Difesa ed Esteri”, così Salvatore Deidda, Capogruppo della IV Commissione Difesa per FdI.

“Le Forze Armate – prosegue Deidda – sono il nostro orgoglio ed esaltano l’Italia in ogni teatro operativo ma alle parole di elogio devono seguire investimenti per ringiovanire ed aumentare gli organici, rivedendo la legge 244 e investendo in mezzi e sistemi d’arma, avvicinandosi a quel famoso 2% del Pil chiesto dalla Nato ma più che altro richiesto dalle esigenze delle stesse Forze Armate. La nostra è una richiesta semplice: garantire ai militari trasporti aerei sicuri e puntuali”.

“Nell’Audizione con i Ministri della Difesa e degli Esteri sulle missioni internazionali – conclude l’Esponente di FdI – ho ribadito al Ministro Di Maio che la sua è una politica estera completamente fallimentare. Vaga per il mondo, va in Turchia a stringere rapporti con Erdogan garantendo l’appoggio dell’Italia al suo ingresso in Europa. Senza dimenticare le ipocrite prese di posizione in Siria e Libia”.

È quanto dichiara Salvatore Deidda, Capogruppo in Commissione e Responsabile Nazionale Dipartimento Difesa per

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,494FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati