Disabili: De Toma (FdI), da governo sciatteria legislativa a danno di imprese e persone

“La risposta del governo alla mia interpellanza urgente sul tema dell’accessibilità ai servizi digitali da parte delle persone con disabilità conferma il clima di confusione che sta vivendo l’esecutivo e la necessità di cambiare il modus operandi prima che sia troppo tardi per il nostro sistema produttivo. Trovo grave l’assenza del Ministro della disabilità che non si è presentata e ha preferito lasciare l’onere della figuraccia ad un’altra collega di governo che si è limitata a leggere una risposta peraltro recante elementi oramai superati e già noti dallo scorso 28 giugno. Siamo innanzi a una sciatteria legislativa che ha portato ad emanare provvedimenti frettolosi e con errori, che dovranno essere annullati, corretti e rifatti per violazione di norme e obblighi procedurali di consultazione pubblica. Tutto questo in danno delle imprese e delle stesse persone con disabilità che vedono allontanarsi nel tempo il loro diritto all’accessibilità dei prodotti e dei servizi. Per Fratelli d’Italia è fondamentale garantire l’inclusione di tutti i cittadini all’uso delle tecnologie informatiche, soprattutto per i cittadini con disabilità o con disturbi specifici dell’apprendimento. La legge 9 gennaio del 2004 stabilisce degli adempimenti per le pubbliche amministrazioni e alle grandi aziende di offrire prodotti Ict accessibili e continueremo a controllare e segnalare eventuali criticità. Nel frattempo il Ministro delle disabilità e Agid riflettano sui loro drammatici errori che non solo hanno un costo sociale ma anche economico per le imprese a cui dovranno rispondere”.
Lo dichiara Massimiliano De Toma, deputato di Fratelli d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,893FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati