Disabili: De Toma (FdI), questionario barbaro al Comune di Roma. Gualtieri e Zingaretti si dimettano

“I barbari sono tornati a Roma e nel Lazio e dimostrano tutta la loro ferocia verso i più fragili. Questa volta non sono le spade affilate degli Unni, che afflissero Roma nel IV e V secolo, a ferire, ma le parole che il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, il nuovo barbaro, ha inserito nel vergognoso questionario inviato a centinaia di famiglie a Roma, e a quanto risulta anche in tutto il Lazio, per conoscere il numero e la condizione dei caregiver familiari che assistono il congiunto convivente con disabilità grave. Nel questionario si formulano domande come: “quanto risentimento provi nei confronti di tuo figlio disabile?”. Siamo alla follia pura: il Sindaco di Roma, i suoi assessori che hanno dato il via a tale questionario, e i dirigenti del Comune di Roma che lo hanno avallato, devono dimettersi. È vergognoso che i soldi dei contribuenti vengano usati per queste cose. Voglio sapere, e in tal senso solleciterò una indagine della magistratura contabile, chi ha ideato questo vergognoso questionario, chi lo ha redatto e con quali competenze, chi lo ha autorizzato e quanto sia costata questa operazione che offende nell’intimo migliaia di persone e rappresenta una vera e propria discriminazione. Il questionario è stato inviato anche in tutti i comuni del Lazio e, pertanto, anche il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha pesantissime responsabilità e deve dimettersi”.
Lo dichiara in una nota Massimiliano De Toma, deputato di Fratelli d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,506FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati