Disegno di legge “anti-tarocco” per le eccellenze agroalimentari. De Carlo: “Tuteleremo centinaia di prodotti certificati oggi a rischio contraffazione”

Incardinato oggi al Senato il Disegno di Legge che modifica il codice della proprietà industriale, un provvedimento che “permetterà di tutelare quelle centinaia di prodotti a marchi DOP e IGP non aderenti a consorzi di tutela e quindi a rischio contraffazione”, commenta il senatore di Fratelli d’Italia Luca De Carlo, presidente della Nona Commissione – Industria, commercio, turismo, agricoltura e produzione agroalimentare al Senato.
Di particolare rilievo gli articoli 1 e 13: “Nel primo, si introduce il divieto di registrazione di marchi evocativi, usurpativi o imitativi di indicazioni geografiche e denominazioni di origine protette: in questo caso si vuole colpire quell’italian sounding che costa al settore nazionale quasi 80 miliardi di euro all’anno”, spiega De Carlo. “Con il secondo sarà assegnata al Ministero dell’Agricoltura, in caso di assenza di consorzi riconosciuti,
il ruolo di tutela di centinaia di denominazioni protette”.
Ad oggi sono infatti riconosciuti ufficialmente 285 consorzi di tutela a fronte di 875 eccellenze agroalimentari nazionali protette: “È quindi evidente come siano centinaia i nostri prodotti senza tutela contro la falsificazione”, conclude De Carlo “ma grazie a questo disegno di legge andremo a proteggerli da questo rischio. Si tratta dell’ennesimo segnale attenzione di questo Governo al mondo dell’agricoltura italiana”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,032FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati