Disforia. Baldelli (FdI): No a campagna elettorale su pelle bambini

“La Triptorelina e sì un farmaco importante, utilizzato nelle forme cliniche necessarie, ad esempio, al blocco della pubertà precoce. Ma il suo uso sconsiderato, nei confronti di adolescenti ‘confusi', è criminoso. Bene ha fatto il governo a nominare un tavolo tecnico sul trattamento della disforia di genere. Chi parla, a tal proposito, di campagna elettorale sulla pelle delle persone vuole imporre, come al solito, una visione totalitaria secondo cui un bambino alle prese con la pubertà avrebbe la maturità psichica, culturale e fisica di decidere di deviare dal sesso che la natura gli ha dato. Questa è una campagna elettorale sulla pelle dei bambini che non può essere ammessa. Basterebbe applicare un po' di buonsenso ma capisco che, a certe latitudini politiche, sia difficile, preferendo invece spararla grossa con la speranza di ottenere quei 15 minuti di notorietà che diversamente non sarebbero mai arrivati”.

Lo dichiara il deputato di Fratelli d'Italia, Antonio Baldelli.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x