Disturbi alimentari, Montaruli (FdI): con sinistra fondi straordinari, con Meloni strutturali

“Con il Governo ed il Ministro Schillaci i fondi per i disturbi alimentari diventano strutturali nell'ambito dell'aggiornamento dei Lea, che la sinistra aveva completamente dimenticato accontentandosi di dotazioni temporanee, come se questo problema fosse solo da tamponare e non da combattere fino in fondo. E' stucchevole che il segretario del Partito democratico in una giornata come questa, dove bisognerebbe fare corretta informazione, sia la prima a dire qualcosa si non vero. Non ci sono tagli ne' alla sanità ne' una sottrazione di energie contro i disturbi alimentari, mentre per ciò che attiene lo psicologo siamo stati i primi a inizio legislatura con il Ministro Bernini a cercare una sinergia con gli atenei sui servizi di supporto per gli studenti così come abbiamo introdotto per la prima volta nella storia dell'aula parlamentare il tema del ritiro sociale dei ragazzi con una mozione di . E' un impegno che portiamo avanti con costanza dopo anni in cui il fenomeno non si è arginato, ma anzi ha visto toccare vette impressionanti con un atteggiamento della in passato sporadico a differenza di oggi che torna al centro delle prestazioni della sanità pubblica e dell'opera di prevenzione”.

Lo dichiara Augusta Montaruli, vice capogruppo di Fratelli d'Italia alla .

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x