Dl Agosto. Lollobrigida (FdI): con la fiducia Governo Conte calpesta Parlamento

“Il Governo con il voto di fiducia posto sul Dl Agosto, in discussione alla Camera, ancora una volta calpesta il Parlamento. Le prerogative dei deputati vengono cancellate per nascondere una maggioranza divisa su tutto. PD e M5s vogliono solo tenersi la poltrona e, per farlo, distribuiscono mancette che nulla hanno a che vedere con il rilancio della nostra economia, per fronteggiare una crisi che ha messo in ginocchio le imprese e strozzato le famiglie italiane. I presidenti Fico e Casellati intervengano per garantire il confronto democratico. Non si può mortificare il Parlamento, andando avanti a colpi di fiducie per blindare l’esecutivo. Le previsioni sul Pil continuano a essere riviste al ribasso, la disoccupazione è galoppante, il mondo della scuola nel caos ma si cancellano i decreti sicurezza. Le risorse del rischiano di essere l’ennesima opportunità sprecata tra bonus a pioggia e mancata programmazione degli interventi. Non si conoscono le misure economiche, il presidente del Consiglio parla solo per titoli e annunci. Conte auspica la condivisione ma le migliaia di proposte di Fratelli d’Italia e del centrodestra non sono neppure prese in considerazione. Si auspica il confronto ma con l’ascia si stronca il dibattito parlamentare. Abbiamo chiesto la presenza in Aula del presidente del Consiglio sulla proroga dell’emergenza sanitaria e sul ma Conte parla con i giornalisti di questi argomenti, non al Parlamento. La Nazione non può aspettare risposte da una maggioranza immobile. PD e M5s salvino la nostra Patria facendo un’unica, semplice cosa: si dimettano”. Lo dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida.

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,160FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati