Dl Aiuti: FdI, grave udp abbia deciso di non procedere audizione con categorie produttive

Maggioranza asserragliata nel palazzo per nascondere propria incapacità

“Riteniamo di estrema gravità che l’ufficio di Presidenza congiunto di commissione Bilancio e Finanze abbia deciso di non procedere all’audizione delle categorie produttive, economiche, industriali, sindacali interessate al Dl Aiuti ma di limitarsi alla mera acquisizione di un formulario prestampato. Fratelli d’Italia aveva chiesto di audire le associazioni di categoria e i soggetti interessati in presenza, ma nessuna possibilità verrà data, né i parlamentari potranno chiedere chiarimenti, confrontarsi e approfondire le tematiche che le associazioni di categoria avrebbero potuto portare all’attenzione delle commissioni. Inoltre, esponenti del Partito Democratico ritengono più importante sentire i rappresentanti dell’Unione delle Province, piuttosto che il Ministro dell’Economia, evidentemente perché il provvedimento non prevede stanziamenti significativi, a conferma che il Dl Aiuti sarà sostanzialmente finanziato con risorse degli italiani. Stigmatizziamo quanto sta avvenendo a causa di una conduzione parlamentare ormai autoreferenziale di chi si sta asserragliando nel palazzo, senza condividere nulla per cercare di non rendere evidente l’incapacità di questa maggioranza”.
Lo dichiarano in una nota i deputati di Fratelli d’Italia Paolo Trancassini, capogruppo in commissione Bilancio e Galeazzo Bignami, componente della commissione Finanze.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,495FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati