Dl Aiuti: Trancassini (FdI), fiducia è strategia di Palazzo che non convince partiti

“Fratelli d’Italia vota contro questa ennesima fiducia che rappresenta una brutta pagina di un Parlamento zittito dal governo e dal ministro D’Incà per più di una settimana e riaperto solo ora che è stata consegnata la prima “lettera di Conte a Draghi”. Una fiducia che non convince nessuna forza politica ma su cui si giocano tutte le altre strategie di Palazzo e di potere. La peggior dittatura è quella delle democrazie mascherate come questa che ci ha impedito di discutere del rinnovo dei navigator e della misura del 110 per cento, ennesima promessa non mantenuta dal governo. Mentre discuteva dell’abbattimento del cuneo fiscale la maggioranza ha continuato a finanziare misure assistenzialistiche, nascondendo le ennesime consulenze da pagare al ministro Franceschini. Il reddito di cittadinanza non è una politica attiva del ma solo una marchetta elettorale, ancora più evidente laddove il governo e questa maggioranza continuano a voltare le spalle a tutti gli italiani che vivono con pensioni da fame”.

Così il deputato di Fratelli d’Italia, Paolo Trancassini, durante le dichiarazioni di voto sulla questione di fiducia posta dal governo sul decreto Aiuti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,829FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati