Dl Elezioni, Prisco (FdI): Senato convertirà decreto quando buoi saranno già scappati

Votiamo contro decreto che umilia Parlamento.

“Fratelli d’Italia voterà contro l’ennesimo provvedimento che umilia il Parlamento e che dimostra ancora una volta come la maggioranza sia divisa su tutto, incluso questo decreto dove non è scritto nulla di particolarmente significativo. Il 12 giugno scorso si sono svolte la maggior parte delle consultazioni elettorali e il Senato convertirà questo decreto quando ormai i buoi saranno già scappati, al termine dei ballottaggi che si terranno questo fine settimana. In questa legislatura si è consentito di abusare del voto di fiducia oltre ogni limite e oltre ogni precedente, si è tentato di sospendere l’attività parlamentare e qualcuno ci sarebbe riuscito se non fosse stato per e per FdI. Noi continueremo a difendere la dignità della Camera dei deputati e del Parlamento, ma questa istituzione dovrebbe essere difesa prima di tutto dal presidente Fico”.
Così, Emanuele Prisco deputato e capogruppo di Fratelli d’Italia in commissione Affari costituzionali intervenendo durante la discussione al ddl di conversione in legge del decreto-legge 4 maggio 2022 (n. 41) contenente disposizioni urgenti per lo svolgimento contestuale delle elezioni amministrative e dei referendum.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,495FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati