DL Fisco: Bellucci (FdI), no a obbligo o slittamento applicazione IVA a Terzo Settore

Ribadiamo contrarietà FdI a obbligo del regime IVA agli Enti del Terzo Settore

Lo slittamento dell’applicazione al gennaio 2024 proposto dal Governo è una risposta che lascia nell’incertezza le migliaia di realtà impegnate nel volontariato e nell’associazionismo italiano, tradendo, altresì, l’impegno assunto da tutti i gruppi di maggioranza a superare definitivamente tale accrescimento di costi e burocrazia. L’esecutivo Draghi, inoltre, non rispetta neanche l’impegno assunto con l’accoglimento dell’ordine del giorno presentato da  in occasione del DL Fisco volto all’esclusione dall’ degli ETS. È vergognoso che la maggioranza si spertichi con la retorica dei ringraziamenti agli eroi rivolgendosi ai volontari e operatori del Terzo Settore e poi, quando c’è da sostenere e da garantire un quadro stabile e ragionato del quadro fiscale, se ne dimentica e fa cadere la mannaia della burocrazia e dei maggiori costi.  continuerà coerentemente a battersi per garantire supporto e stabilità al Terzo Settore”.

Lo dichiara Maria Teresa Bellucci, deputato e capogruppo  in commissione affari sociali e responsabile nazionale del dipartimento Terzo Settore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,483FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati