Dl Genova: La Pietra (), Toninelli mette a rischio treni

“Soltanto il ministro Toninelli, convinto che al Brennero ci sia un tunnel, poteva decidere all’interno del dl Genova la chiusura dell’Agenzia Nazionale Sicurezza Ferroviaria (ANSF agenzia nazionale sicurezza ferroviaria) e crearne una nuova, l’ANSFISA (Agenzia nazionale per la sicurezza ferrovie, infrastrutture stradali e autostrade), che si occuperà oltre che della sicurezza ferroviaria anche di quella delle infrastrutture e della sicurezza stradale e autostradale”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Patrizio La Pietra. “Unire due comparti così diversi e con specificità differenti è un grande errore di valutazione. Infatti, nel passato Ferrovie e Anas hanno avuto percorsi legati alle proprie specificità, analisi e soluzioni. E come se non bastasse, all’errore sull’unificazione delle competenze si è aggiunto quello di spostare la sede della sicurezza ferroviaria da Firenze a Roma, con il rischio che tutto si perda nei corridoi del Ministero. Firenze non era una scelta casuale, ma legata al doveroso rispetto dei morti della strage ferroviaria di Viareggio, e alla presenza proprio a Firenze dell’unico distretto Tecnologico Ferroviario d’Italia, dove ci sono competenze uniche, nonché di eccellenza, del settore ferroviario. Un distretto – conclude La Pietra – che annovera 111 Imprese e 4 tra Università ed Enti di Ricerca Pubblici, ed è l’l’unico interamente dedicato al settore ferroviario. Una perdita, quindi, non soltanto per la Toscana ma per tutta la Nazione. E soltanto un ministro come Toninelli poteva prendere una simile decisione”.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

18,257FansLike
4,191FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x