Dl immigrazione, Scurria (FdI): protezione speciale Unicum in Europa. Accordi con paesi africani delineano nuova visione

“Tra le misure più importanti del dl vi è quella relativa alla protezione speciale. Non stiamo togliendo obblighi europei e internazionali che prevedono già tante forme di protezione, che garantiscono persone davvero a rischio di vita, di discriminazione, di non dover essere rimpatriate. La protezione speciale è un unicum in Europa per quello che riguarda il nostro Paese, in quanto siamo stati gli unici ad attivarlo insieme alla Spagna, Belgio, Germania, Francia che però hanno casistiche specifiche e ben delineate”.

Lo dichiara nell'Aula di Palazzo Madama, durante il dibattito sul dl immigrazione, il senatore di Fratelli d'Italia Marco Scurria.

“Abbiamo compiuto un primo passo – aggiunge Scurria – verso una strategia più complessiva sul tema dell'immigrazione, classificata dall'Ue come uno degli obiettivi da poter raggiungere nei prossimi anni. Insieme agli accordi con i Paesi africani, una nuova visione dell'immigrazione da parte della Ue e la presentazione del Piano Mattei. Come diceva Ratzinger: ‘Nel contesto sociopolitico attuale però, prima ancora che il diritto a emigrare, va riaffermato il diritto a non emigrare. Cioè a essere in condizione di rimanere nella propria terra'. Non ci arrenderemo all'idea che uomini, donne e bambini possano rischiare la vita in viaggi della speranza per poi essere abbandonati nelle nostre città senza integrazione”.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x