Dl Incendi. Nastri (FdI): FdI astenuta per senso di responsabilità. Nella l.Bilancio mancano risorse per affrontare emergenze

“Fratelli d’Italia ha deciso di astenersi sul dl incendi boschivi per senso di responsabilità e in linea con quell’opposizione patriottica che dall’inizio di questa Legislatura abbiamo inaugurato. Questo però non ci impedisce di notare i limiti di questo provvedimento, soprattutto sul fatto che non può essere considerato come la panacea di tutti i mali e la soluzione definitiva al problema. Continuiamo a ritenere che sia necessario mettere in campo soluzioni di più ampia programmazione e prevenzione dei disastri boschivi. A tal proposito non possiamo non rilevare con rammarico che a fronte di una costante riduzione di risorse e mezzi in questa legge di Bilancio non è previsto alcuno stanziamento ad hoc. Infatti, mentre si continua a finanziare un provvedimento assistenziale come il reddito di cittadinanza non si fa nulla in termini di contrasto e tutela del nostro patrimonio boschivo. Così come ribadiamo che abolire il Corpo Forestale dello Stato è stata una scelta sbagliata. L’Italia, infatti, è l’unica Nazione ad essersene privata rinunciando così alla prevenzione, all’educazione ambientale oltre che alla sicurezza. Insomma, se mancano le risorse e l’organizzazione il rischio di vedersi ripetere le immagini drammatiche di questa estate è molto alto. E purtroppo questo decreto su questi punti non offre validi risposte, lasciando inalterato il problema della tutela e protezione del nostro patrimonio boschivo”.

Così il senatore di Fratelli d’Italia, Gaetano Nastri, vicepresidente della Commissione Ambiente nel corso del suo intervento in Aula.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,397FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati