Dl Infrastrutture. Drago (FdI): emendamento FdI per accelerare ricostruzione comuni colpiti dal sisma di Santo Stefano. Incomprensibile mancata collaborazione di parte della maggioranza

“E’ da tre anni che i 9 comuni della provincia di Catania, colpiti dal sisma di Santo Stefano, attendono che parta la ricostruzione. Grazie anche all’impegno alla Camera dei colleghi di Fratelli d’Italia Varchi, Trancassini, Prisco e Silvestroni è stato portato avanti un importante emendativo al decreto Infrastrutture, ma risulta incomprensibile l’atteggiamento di una parte della maggioranza su una proposta in particolare che, laddove fosse approvata, consentirebbe di accelerare l’opera di ricostruzione nel territorio catanese. Infatti, l’emendamento presentato da Fratelli d’Italia chiede di estendere la normativa post terremoto introdotta per il Centro Italia anche al comune di Campobasso ed ai comuni etnei di Aci Bonaccorsi, Aci Catena, Aci Sant’Antonio, Acireale, Milo, Santa Venerina, Trecastagni, Viagrande e Zafferana Etnea. Questo renderebbe più rapida l’intera opera di ricostruzione. Risulta perciò incomprensibile che l’emendamento non sia stato messo in votazione, e la sua trasformazione in ordine del giorno rappresenta la classica magra consolazione, anche perchè questa proposta incontra il sostegno non solo del mondo politico ed istituzionale ma pure di quello delle categorie professionali, che da tempo chiedono un iter più veloce per la ricostruzione. Senza dimenticare il parere favorevole espresso dal Dipartimento Casa Italia presso la Presidenza del Consiglio. Ecco, un via libera a questo emendamento sarebbe un bel segnale di speranza dopo tre anni di attese e sofferenze”.
Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia, Tiziana Drago.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,378FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati