Dl sicurezza, Santanchè (Fdi): “Ruspe rimarranno ferme in garage”

“I voti di Fratelli su questo dl sicurezza ci sarebbero stati se ci fosse stato più coraggio. La fiducia non ci ha consentito di discutere i nostri emendamenti e modificare questo decreto così come avevano annunciato in campagna elettorale. Si è persa un’occasione, e l’hanno persa gli italiani, di introdurre il reato di fondamentalismo islamico e di mettere fine ai predicatori di odio. Manca un tema caro agli italiani, quello delle espulsioni dei clandestini e degli irregolari, per mano dei quali Desiree è stata ammazzata. Così come non c’è traccia nel decreto di azioni di contrasto alle mafie straniere, specie quella nigeriana che gestisce il racket dello sfruttamento della prostituzione. Ed infine, quelle tanto richiamate ruspe rimarranno ferme in garage, perchè il nostro emendamento che chiedeva lo sgombero dei campi Rom entro il 2019 è stato bocciato”. Così la senatrice di Fratelli d’Italia, Daniela Santanchè nel corso del suo intervento in dichiarazione di voto sulla fiducia al decreto legge sicurezza e immigrazione.

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,159FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati