Dolo, flash mob di Fratelli d’Italia contro la ministro Lamorgese. Speranzon: “Basta con chi punisce solo gli italiani onesti”

“Per rave illegali, sbarchi a raffica, hotspot stracolmi nessuna risposta. Per gli italiani, restrizioni e controlli. Lamorgese dimettiti”: questo lo striscione esposto questa mattina in piazza a Dolo da rappresentanti e militanti di Fratelli d’Italia nel corso del flash mob organizzato per chiedere le dimissioni del Ministro degli Interni.
“È inaccettabile che si continui a punire e controllare gli italiani onesti, limitandone anche le libertà personali, mentre per le vere emergenze di sicurezza della nostra nazione, dall’ clandestina ai rave dove si devastano le proprietà private e circola ogni tipo di droga, non ci sono interventi di nessun tipo. Noi crediamo che la sicurezza e i diritti degli italiani siano prioritari e la ministro Lamorgese non è all’altezza di difenderli; se ne vada al più presto, per il bene dei nostri concittadini”: così il capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio regionale, Raffaele Speranzon, presente in prima fila al flash mob insieme al coordinatore regionale e senatore di Fratelli d’Italia Luca De Carlo, all’onorevole Galeazzo Bignami, al coordinatore della Provincia di Venezia Lucas Pavanetto e al candidato Sindaco di Dolo Fabio Dei Rossi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,138FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati