Donazzan e Razzolini: ‘Gli alpini stanno ancora aspettando le scuse per la diffamazione ai loro danni di certe sinistre’

“Rimaniamo stupiti da tanta tracotanza e malafede, certe persone non hanno proprio vergogna”.

Così il consigliere regionale Tommaso Razzolini del gruppo consiliare Fratelli d'Italia d'Italia-Giorgia , insieme all'assessore regionale Elena Donazzan, alla vigilia dell'Adunata degli Alpini di Udine 2023.

“Facciamo riferimento all'organizzazione di certe femministe che già dal l'Adunata di Bolzano iniziarono con la strategia del fango, delle molestie annunciate; a Rimini si è passati dal fango alla aggressione mediatica orchestrata e amplificata come raramente è stato fatto”.

“Ricordiamo che nessuna denuncia è stata fatta, che l'unica contro ignoti é stata archiviata perché considerata priva di sostanza e che i tanti che hanno aperto bocca offendendo e diffamando gli alpini non si sono mai scusati. Un bel gesto sarebbe quello di chiedere scusa. Potremmo scorrere i post e i giornali di allora e la lista dei nomi che dovrebbero chiedere scusa è lunghissima”.

“Volevano colpire la ‘divisa', magari quella del Generale alpino Figliuolo, che ha operato con una organizzazione straordinaria durante il Covid facendo capire a tutti gli italiani cosa può fare l'Esercito Italiano, una divisa tanto osteggiata anche da qualche deputato del PD che preferisce carnevalate grottesche o centri sociali”.

“A Udine, come sempre, ci sarà l'Italia più bella a far sorridere una città e a sfilare con orgoglio della propria storia, della propria educazione del proprio stile sempre al servizio degli altri” – chiosa Razzolini.

“Le ‘provocatrici' di professione che annunciano già ora che vigileranno stiano tranquille, magari stiano a casa propria – aggiunge Donazzan. Purtroppo a perderci sono proprio le donne, quelle per bene che non potranno godere di un sorriso a loro rivolto con un po' di simpatia e goliardia per il timore che un gesto carino si trasformi in una molestia”.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x