Donazzan (FdI) sulla relazione all’Assemblea Nazionale del Presidente di Assolombarda: “divieto di licenziamento e ammortizzatori sociali a pioggia sono ‘metadone di stato’. Nessuna ripresa possibile senza aiuto ad imprese”

Concordo con quanto affermato da Alessandro Spada, Presidente di Assolombarda, che oggi nella sua relazione all’Assemblea annuale ha ribadito che la cassa integrazione ed il blocco dei licenziamenti non possono durare per sempre” afferma Elena Donazzan, Responsabile nazionale del Dipartimento e Crisi Aziendali di Fratelli d’Italia.

Da tempo Fratelli d’Italia sostiene che non sia questo il corretto modo per affrontare una crisi occupazionale così grave: una crisi globale legata alla pandemia in corso, in Italia ulteriormente aggravata da incertezze e da ritardi imputabili all’attuale esecutivo” continua Donazzan, “ritengo il divieto di licenziamento e gli ammortizzatori sociali usati in questo modo una sorta di ‘metadone di Stato’: così non salviamo né i posti di lavoro, né tantomeno aiutiamo le imprese su cui gravano le decisioni di una guida politica priva di strategia, che pensa di mantenere la soglia di sopravvivenza dei consumi con sussidi mal distribuiti a pioggia“.

Stiamo solo indebitando la Nazione, non certo dando prospettive di investimento o strategiche alle nostre imprese: il rischio, cosa oramai evidente, è che si deprima ulteriormente l’economia. Non è possibile alcuna ripresa in questo modo” conclude l’esponente veneta del Partito di Giorgia Meloni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,160FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati