Dopo il voto favorevole al Senato, il DDL Nordio passerà a Montecitorio

Due giorni fa, è stato approvato il disegno di legge sulla riforma della in , un passo piuttosto consistente verso un cambiamento importante in ambito giuridico.

Il DDL ha ottenuto 104 voti favorevoli contro i 56 “No” dalla sinistra, che non ha perso tempo a definire il provvedimento come “Illiberale”; Tuttavia, anche Italia Viva ed Azione, hanno deciso di votare favorevolmente: una prova consistente dell'impegno che il governo sta operando nelle collaborazioni politiche, anche con chi, usualmente, prosegue su linee politiche differenti.

Il risultato ha lasciato una sensazione positiva nell' attuale Ministro della Giustizia, Carlo Nordio, il quale ha conseguentemente affermato: “la presunzione di innocenza per noi è un sintomo di civiltà. E questo finché io sarò ministro è un principio non negoziabile” continuando con “Il garantismo è la certezza della pena ma anche l'enfatizzazione della presunzione di innocenza. Il provvedimento di oggi va in questa seconda direzione”.

Ma quali sono i punti del nuovo DDL Nordio in campo giuridico?

  • L'abuso d'ufficio non sarà più presente
  • Sarà sensibilmente ridotta la portata del traffico di influenza illecite.
  • Potranno essere impugnate dai PM solo le sentenze di assoluzione su fatti gravi.
  • L'informazione di garanzia, conterrà obbligatoriamente una “descrizione sommaria del fatto”, attualmente non supposta.
  • I giornalisti potranno editare solo le intercettazioni il cui oggetto venga “riprodotto dal giudice nella motivazione di un provvedimento o utilizzato nel corso del dibattimento”. I giudici , invece, dovranno cancellare dai registri e dalle disposizioni le referenze inerenti terzi individui non indagati.
  • Tre giudici dovranno pronunciarsi per la custodia cautelare in carcere, invece che un solo magistrato.
  • Per i processi di e Terrorismo, il nuovo provvedimento, stabilisce che i Giudici popolari non debbano avere più di 65 anni.

Un importante passo avanti per la giustizia italiana, una riforma importante per stabilire nuovi utili fondamenti all'interno del codice penale.

Gabriele Caramelli
Gabriele Caramelli
Studente universitario di scienze storiche, interessato alla politica già dall’adolescenza. Precedentemente, ha collaborato con alcuni Think Tank italiani online. Fermamente convinto che “La bellezza salverà il mondo”.
0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x