Dorsale Adriatica: FdI, potenziamento linea ferroviaria sia fatto nel rispetto dei territori

“Fratelli d’Italia è insoddisfatto della risposta fornita dal governo e chiede con fermezza al ministro Enrico Giovannini, per la dorsale ferroviaria Adriatica, una proposta progettuale sostenibile e compatibile con la vocazione turistica del territorio. Ad oggi è previsto, in luogo dell’incremento del trasporto passeggeri, l’aumento del traffico merci a 176 treni al giorno, con una media di un treno ogni 8 minuti. Un numero davvero incompatibile con il tessuto urbano delle località costiere, sviluppate in prossimità di una linea ferroviaria che risale all’800. Così come richiesto dai sindaci del territorio, serve un adeguamento di tutta la tratta regionale, ad oggi destinato ad una sola città. Fratelli d’Italia, di fronte a possibili imposizioni fatte da questo governo e dai suoi tecnici alla regione Marche, annuncia che presenterà le dovute e necessarie azioni parlamentari”.
Lo affermano i deputati di Fratelli d’Italia Emanuele Prisco e Lucia Albano, durante il Question Time alla Camera alla presenza del ministro Enrico Giovannini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,351FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati