È Ubaldo Borchi il candidato genovese che correrà per il partito di Giorgia alle elezioni Europee del prossimo 26 maggio.

Con questa prima dichiarazione Ubaldo Borchi, membro della Direzione Nazionale e commissario cittadino per Genova di Fratelli d’Italia, da il via alla sua campagna elettorale.

“Per troppo tempo – sottolinea Borchi – gli interessi della Liguria e dei liguri non sono stati adeguatamente rappresentati in Europa, la nostra terra ha bisogno di essere valorizzata tanto nel settore agroalimentare quanto nel turismo, le nostre imprese devono trovare nell’Europa il primo alleato, penso ai nostri porti che potrebbero essere, se sostenuti, la porta d’ingresso delle merci in Europa”.

Ubaldo Borchi prosegue il suo ragionamento coniugando il tema dello sviluppo agroalimentare con uno dei cavalli di battaglia di Fratelli d’Italia: la difesa del patrimonio enogastronomico italiano “la globalizzazione piegata al solo profitto crea dei disastri enormi, il prodotto tipico in Italia deve essere tutelato, penso allo scandaloso ‘pesto al tofu’ o al famigerato ‘parmesan’ che tanto hanno fatto scalpore in Europa”.

Un ulteriore pensiero va all’occupazione che per il candidato di Fratelli d’Italia è una delle priorità da portare in Europa: “l’occupazione non si crea per decreto o per legge, penso, ad esempio, al reddito di cittadinanza se avessimo utilizzato quei fondi per una seria defiscalizzazione del avremmo creato, per le aziende, le vere condizioni per aumentare l’occupazione ed investire nei giovani. Tutto questo senza elargire oboli a chi vuole un e non di certo l’elemosina”.

Un altro tema portato da Borchi è quello della infrastrutture: “oggi le imprese liguri sono fortemente penalizzate dalla mancanza di un serio collegamento con l’Europa, la Liguria è da troppo tempo isolata, questo divario si può colmare, ma per farlo dobbiamo agire in maniera energica in sede Europea. I tragici fatti del 14 agosto scorso ci hanno messo davanti alla fragilità del nostro territorio in materia di collegamenti. Non possiamo permetterci il lusso di perdere altro tempo, in Europa deve esserci qualcuno che realmente si occupi di infrastrutture per la nostra Liguria.”

“Con Ubaldo Borchi portiamo avanti, da sempre, tante battaglie nella e nel sociale – dichiara il consigliere regionale e presidente della commissione Matteo Rosso – non ultima quella condivisa con ANASTE per l’installazione delle telecamere nelle case di riposo a tutela sia dei nostri anziani, sia degli operatori sanitari”.

“Sono convinto che non ci sia una scelta migliore di quella di Ubaldo – dice il vicesindaco e assessore alla mobilità di Genova Stefano Balleari – sapere che un domani Genova potrebbe contare sull’aiuto di Ubaldo in Europa anche per temi come la mobilità sarebbe molto importante”.

“Abbiamo bisogno della passione di Ubaldo per valorizzare la nostra regione – dice Stefano Baggio, vicesindaco di Pieve Ligure e coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia– abito in un posto meraviglioso, il Golfo paradiso, che anche il New York Times ha dichiarato come meta d’eccezione per il 2019, abbiamo bisogno in Europa di chi ami e possa fare il bene della nostra regione. Solo così potremo crescere ancora”.

La campagna elettorale di Ubaldo Borchi è appena cominciata e può contare sul pieno appoggio del partito a Genova come a Roma. Una campagna caratterizzata da un impegno concreto dichiarato sin dalle prime affissioni che da oggi vediamo a Genova:

Ubaldo Borchi vuole portare gli interessi della Liguria in Europa.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,959FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x