“Egypt Papers”, Cirielli (FdI): “Draghi chieda alla Francia le carte segrete su Giulio Regeni”

“In nome del “Trattato per una cooperazione bilaterale rafforzata” tra Italia e Francia, Draghi chieda ora alla Francia le carte segrete su Giulio Regeni”. Lo dichiara il Questore della Camera e deputato campano di Fratelli d’Italia, Edmondo Cirielli. “Gli “Egypt Papers” – aggiunge l’on. Cirielli – rivelano che Giulio Regeni potrebbe essere stato ucciso per una rivalità tra servizi segreti egiziani e questi documenti riguardano i rapporti segreti tra Parigi e il regime di al-Sisi. L’Eliseo potrebbe avere un ruolo fondamentale: dimostrerebbe con i fatti l’impegno, così come riportato nel cosiddetto “Trattato del Quirinale”, a voler riaffermare “il legame comune (di Italia e Francia) con il Mediterraneo quale crocevia di civiltà e punto di congiunzione tra i popoli d’Oriente e d’Occidente, dell’Europa e dell’Africa”, basandosi “su valori di pace e sicurezza, rispetto della dignità umana, dei diritti umani e delle libertà fondamentali, della democrazia, dell’uguaglianza e dello Stato di diritto””. “E’ giunto il momento di fare chiarezza. Depistaggi e falsità hanno sempre impedito di fare piena luce su quanto accaduto. La Francia faccia la sua parte, dia una prova tangibile dell’amicizia con l’Italia e dica tutto ciò che i suoi servizi segreti sanno sulla morte del giovane ricercatore italiano”, conclude Cirielli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,630FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati