Elezioni amministrative e proroga cartelle esattoriali, tour nel Trevigiano. “Far partire le cartelle oggi sarebbe una tragedia per piccole imprese e commercio”

Conegliano e Villorba: queste le tappe di oggi del tour trevigiano del senatore e coordinatore regionale di Fratelli d’Italia Luca De Carlo e dell’onorevole Marco Osnato. “È stata una mattinata intensa con gli incontri in Piazza Cima a Conegliano con i candidati di Fratelli d’Italia alle prossime elezioni amministrative e un confronto sulle nostre proposte a livello nazionale e la loro applicabilità sui territori”, spiega De Carlo. “Importante anche la visita a Villorba dove, oltre a sensibilizzare i cittadini in vista del prossimo turno elettorale per le comunali, abbiamo organizzato un flash mob sull’ordine del giorno, presentato da Marco Osnato e approvato alla Camera, sulla proroga delle scadenze delle cartelle esattoriali”.
A spiegare il senso del provvedimento è lo stesso promotore: “Fratelli d’Italia è un partito produttivista, vicino alle realtà che generano sviluppo, economia e e che sono il nervo dell’Italia. In questo momento difficile per le aziende e per la nazione, dobbiamo essere vicini alle famiglie”, sottolinea Osnato. “Questo ordine del giorno vuol dare una boccata d’ossigeno a tutte quelle realtà che in questo periodo di pandemia sono state oppresse dalle difficoltà: le cartelle esattoriali sono una spada di Damocle sulla ripresa, per cui abbiamo chiesto la loro proroga”.
La proposta che vede come primo firmatario Osnato prevede lo slittamento dei termini al 1 gennaio 2022; la possibilità di pagare in 60 giorni o dilazionare in 120 rate; la cancellazione della norma che oggi prevede l’impossibilità di dilazione dopo 10 rate non pagate perché, come sottolinea lo stesso deputato FdI, “in questo periodo sono moltissime le realtà che non sono in condizioni di poter pagare”.
Ad organizzare il flash mob di Villorba, il Dipartimento Pensionati d’Italia della provincia di Treviso: “Nonostante l’orario, abbiamo registrato un’ottima partecipazione: questo provvedimento va sostenuto con convinzione”, spiega il responsabile Guido Bertolazzi. “Siamo di fronte tutti i giorni ad annunci di indici economici in crescita, ma se togliessimo le grandi multinazionali vedremmo che piccole e medie imprese, commercianti, artigiani, liberi professionisti sono in gravissime difficoltà. In questo scenario drammatico, far partire 60 milioni di cartelle esattoriali sarebbe una coltellata a questo sistema: per questo Fratelli d’Italia sostiene la necessità di prorogare la scadenza delle cartelle esattoriali e noi sui territori cerchiamo di far conoscere al meglio l’iniziativa ai nostri concittadini”.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,962FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x