Elezioni, Capecchi (FdI): “A Pistoia siamo il primo partito. Grandi risultati comportano sempre grandi responsabilità”

“Siamo forti del consenso dei cittadini ma, soprattutto, del percorso che moltissimi di Fratelli d'Italia e del Centrodestra hanno compiuto nelle istituzioni formandosi come amministratori”.

“A Pistoia siamo il primo partito. Grandi risultati comportano sempre grandi responsabilità”. Lo dichiara il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia Alessandro Capecchi commentando lo straordinario risultato elettorale del partito.

“Responsabilità è la parola usata dalla Presidente la sera della vittoria, un atteggiamento responsabile ce lo impone anche il nostro costume e la situazione attuale molto difficile della Toscana e del Paese -sottolinea Capecchi- Occorre mettere in piedi in tempi brevi un Governo capace di affrontare le sfide enormi che abbiamo di fronte, forti del consenso dei cittadini ma, soprattutto, forti del percorso che moltissimi esponenti di Fratelli d’Italia e del Centrodestra hanno compiuto nelle istituzioni formandosi come amministratori, e, quindi, in grado di coniugare soluzioni concrete con risorse sempre più limitate”.

è stata premiata per la coerenza negli anni e Pistoia, in modo particolare, ha avuto un successo rilevante sia in termini provinciali che in termini di conferma dell’amministrazione locale –spiega Capecchi- in Provincia siamo il primo partito, con risultati eclatanti a Marliana, Abetone Cutigliano, Montecatini, Pescia, Ponte Buggianese (per citarne alcuni) e questo ci chiama ad essere ancora più seri, rigorosi e preparati ad ogni livello, sperando che i nostri parlamentari, a cominciare dal riconfermato senatore La Pietra, possano ambire anche a ruoli di Governo. Il livello regionale dovrà interloquire direttamente con Roma, proseguendo quel ruolo di raccordo fra i sindaci, assessori, consiglieri ed il Governo toscano e quello centrale. Ringrazio tutti gli eletti ed i militanti che hanno contribuito a realizzare una straordinaria campagna elettorale coronando il di una classe dirigente che, negli anni, ha saputo fare squadra”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
11,148FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati