Elezioni: Lucaselli (FdI), da governo reazione lenta al caro energia

“Il problema dell’aumento dei costi dell’energia si è aggravato con la guerra, ma esisteva già da prima. Il governo avrebbe dovuto intervenire in maniera più efficace. Invece abbiamo assistito solo ad interventi spot, ma non ad una vera idea di politica energetica”. Lo ha detto, a Tagadà su La7, la deputata di Fratelli d’Italia Ylenja Lucaselli. “Peraltro -prosegue- l’Esecutivo ha mostrato una lentezza di reazione anche con il nuovo decreto aiuti. Noi pensiamo si possano mettere in campo alcune misure subito, come il credito di imposta e una sburocratizzazione che possa velocizzare l’istallazione degli impianti per le energie alternative. I fondi strutturali europei possono essere usati subito per dare respiro a famiglie ed imprese”. Quanto alla reazione europea, Lucaselli afferma: “non c’è una linea comune, gli Stati vanno in ordine sparso, ancora non ci si è preoccupati di tutelare quei Paesi, come l’Italia, che sono maggiormente penalizzati dalla crisi. Motivo per cui Fratelli d’Italia chiede un fondo compensativo”, conclude.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,550FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati