Elezioni, Rampelli (VPC-FDI) una scacchiera per l’identità.

Noi siamo ciò che vediamo

“Ogni angolo d’Italia è la nota di un irripetibile spartito, strumenti che suonano insieme una melodia, pietre adagiate l’una sull’altra a comporre torri civiche, campanili e castelli, alberi a forma di pennello, colline tonde come ventri rigonfi, granito e roccia calcarea che si arrampicano sul cielo, acque trasparenti, coste a picco tagliate con precisione come dal disco di un frullino, vicoli e piazze su misura per l’uomo. Cornici, guglie, bifore, trifore, stucchi, statue, terrazze, portici, volte a botte e a crociera, scalinate, fontane, affreschi, mosaici, altorilievi, edicole votive, pale, cori, altari, crocifissi, rosoni, capitelli, colonne, architravi, cippi, organi, vie lastricate, balconi, merletti, archi, portali, basamenti, cornicioni, bugnature, campane, orologi, marcapiani, giardini, viali alberati, porticcioli, fari e molto altro ancora, in un gioco infinito di stili e colori che si moltiplica nell’alternarsi dei frutti della terra e del cibo. Una scacchiera per l’identità.

L’Italia è bella, è grande, è necessaria al mondo e l’abbiamo fatta noi, l’hanno impastata così le mani sapienti dei nostri avi, con la stessa ispirazione che potrebbe animare i giorni e scandire le azioni quotidiane.

Siamo ciò che vediamo. La nostra terra non è un museo da contemplare ma un cantiere permanente e incompleto, come la Sagrada Familia di Barcellona, cui dobbiamo ricordarci di aggiungere in ogni istante la nostra pietra.

Siamo ciò che vediamo e saremo quello che realizzeremo. Coloro che nasceranno e vivranno su questo suolo si immedesimeranno in quanto sapremo costruire e trasmettere, il Corviale o il Ponte Rialto, ci benediranno o malediranno per ciò che gli lasceremo.

Una campagna elettorale insegna anche questo. Andiamo a vincere per rimettere in ordine l’Italia, ma anche per ricordare alla nostra comunità la sua identità e i suoi compiti”.

È quanto scrive il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia sulla sua bacheca Facebook a chiusura della campagna elettorale dedicando il messaggio alla bellezza delle città italiane.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,186FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati