Empoli. Fratelli d’Italia: “Lievitano i costi dell’ospedale ma slittano i tempi di consegna. Quanto devono aspettare i cittadini?”

“La Regione deve dirci quando sottoscriverà l’accordo”

“Avrebbe del grottesco la vicenda dell’ospedale di Empoli, se non ci fossero di mezzo milioni di soldi pubblici e la salute dei cittadini. E’ da otto anni che gli abitanti dell’Empolese Valdelsa e del Cuoio – in tutto 250mila persone – aspettano il completamento del nuovo padiglione dell’ospedale di Empoli.
Con una interrogazione comunale del marzo 2020 ci era stato riferito che la struttura sarebbe stata completata nel 2023. Adesso tutto è fermo. Sembra che la colpa sia da imputare a un ritardo della sottoscrizione dell’accordo tra stato e Regione. Intanto i costi sono lievitati da 20 a 31 milioni di euro e i cittadini si ritrovano con un ospedale del tutto inadeguato e di conseguenza un servizio sanitario che va a singhiozzo. Ci chiediamo, inoltre, quando l’assessore Bezzini e la Asl Toscana Centro si occuperanno della galleria commerciale del San Giuseppe. Uno spazio che non ha mai funzionato e che risulta abbandonato a sé stesso fin dall’anno della sua inaugurazione. Cosa hanno intenzione di farci Regione e Asl?
Porteremo la questione in Consiglio regionale con una interrogazione in cui chiediamo tempi e costi certi dell’opera.”. Lo dichiarano Francesco Torselli e Andrea Poggianti, rispettivamente capogruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale toscano e nel Consiglio comunale a Empoli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,375FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati