Energia: De Toma, Lega sostenga quanto FdI ha già ottenuto

Ridurre peso fiscale accise e Iva all’aliquota più bassa

“Il problema energetico per gli italiani non è limitato solo all’energia elettrica e al gas ma anche alla crisi Ucraina che sta mettendo a dura prova le tasche degli italiani anche per fare il pieno di carburante. Da tempo Fratelli d’Italia sostiene che l’eccessivo costo dei carburanti, peraltro destinato a crescere rapidamente per gli effetti della crisi internazionale, deve essere ridotto agendo rapidamente sulla leva fiscale non solo azzerando l’ ma anche riducendo sensibilmente le accise. Il rischio del caro carburanti è che il maggior onere, anche relativo al trasporto delle derrate alimentari, sia scaricato sui soli cittadini. Per questo ci auguriamo che i colleghi della Lega siano determinati a dare subito attuazione al complesso degli impegni della mozione di FdI, n. 1-00513 approvata da tempo dalla Camera con il parere favorevole del Governo che prevede, tra l’altro, di adottare iniziative di contenimento del costo finale dei prodotti energetici riducendo il peso fiscale delle accise e dell’ all’aliquota più bassa oggi consentita dalla normativa europea. Sarebbe un segnale positivo per tutto il centrodestra se la Lega sostenesse convintamente quanto noi di Fratelli d’Italia abbiamo già ottenuto nell’interesse di tutti”.
Lo dichiara Massimiliano De Toma, deputato di Fratelli d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,392FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati