Energia: FdI, proposte Pd e M5S faranno aumentare bollette e distruggono il mercato

“Le proposte di 5 Stelle e Pd rischiano di distruggere il mercato dell’energia. Gli emendamenti a firma Benamati e Crippa, prevedendo che il GSE, pur essendosi già dimostrato inefficiente dal punto di vista dei costi gestionali, ritiri e gestisca direttamente l’energia prodotta da impianti rinnovabili con contratti della durata che andranno fino a 20 anni, danneggiano gravemente tutto il mercato delle rinnovabili. Inoltre, l’energia verrà venduta dal GSE prevalentemente agli industriali con contratti di natura variabile della durata di 3/5 anni. Questa asimmetria temporale tra i contratti di acquisto e quelli di vendita genera una insostenibile posizione di rischio di prezzo di mercato per il soggetto pubblico. Se i prezzi delle rinnovabili nel lungo periodo dovessero scendere la perdita infatti graverebbe, ancora una volta, sui consumatori finali. L’auspicio di Fratelli d’Italia è che il testo venga ritirato, evitando distorsioni di mercato e impedire aumenti dei costi in bolletta”.
Lo dichiarano, in una nota, i deputati di Fratelli d’Italia e componenti della commissione Ambiente e Lavori Pubblici, Tommaso Foti, Alessio Butti e Rachele Silvestri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,351FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati