Equo compenso. Lollobrigida (FdI): sinistra affossa iter legge, riprenderemo percorso in prossima legislatura

“I professionisti italiani hanno la prova provata: la sinistra preferisce far saltare tutto, piuttosto che difendere il diritto costituzionalmente garantito del compenso equo e giustamente remunerato”. Lo dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida, che prosegue: “È evidente oramai l’approccio ideologico della sinistra che da sempre considera i professionisti come figli di un dio minore, dei privilegiati da trattare come nemici e mai come risorse da valorizzare. Il Pd ha dunque gettato la maschera e dimostrato con i fatti, affossando l’iter della legge a prima firma già approvata alla unanimità alla Camera, impedendone l’arrivo in Aula per l’ultimo voto, da che parte sta: quella dei poteri forti e dei committenti forti. Ma non finisce qui. Fratelli d’Italia nella prossima legislatura riprenderà il percorso al fianco dei professionisti italiani con maggiore determinazione”, conclude Lollobrigida.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,698FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati