Eritrea. Urso (FdI): spero che nuovo ambasciatore segni nuovo inizio, scuola italiana va subito riaperta

“Spero che il nuovo ambasciatore italiano in Eritrea appena insediatosi possa subito creare le condizioni per la riapertura della scuola italiana ad Asmara, la più importante al mondo, con un’azione incisiva e propositiva nei confronti del governo eritreo”: è quanto ha rilevato il senatore di Fratelli d’Italia, Adolfo Urso, in Commissione Esteri al Senato replicando alla risposta del governo alla interrogazione parlamentare presentata dall’esponente di Fratelli d’Italia.

“L’Italia non può rinunciare a questo presidio culturale e politico di straordinaria importanza tanto più in un contesto in cui l’Eritrea e più in generale il Corno d’Africa sono coinvolti in un processo di pace al quale il nostro Paese può e deve dare il suo prezioso contributo. Bisogna fare il massimo sforzo, rimediando agli errori commessi, frutto forse anche di disattenzione o pregiudizio politico. L’Italia non può rinunciare al suo ruolo in Corno d’Africa, anzi è proprio questo il momento di far sentire la nostra presenza. Spero che il nuovo ambasciatore segni anche un nuovo inizio: un cambio di postura, assolutamente necessario”, conclude il senatore Urso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,138FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati