Euro digitale, Nesci ( FdI- Ecr): progetto ambizioso, ma non precluda la libertà dei cittadini nell’uso del contante

“Il progetto dell'euro digitale potrà rappresentare un nuovo fondamento dell' digitale europea che, come indicato anche dalla BCE, ha intenti assolutamente condivisibili quali il rafforzamento del ruolo dell'euro e una rapida modalità per i pagamenti per imprese e consumatori”. È quanto ha dichiarato l'eurodeputato di Fratelli d'Italia-Ecr Denis Nesci intervenendo in Plenaria a Strasburgo. “Tuttavia persistono delle questioni che riguardano innanzitutto la diffusione, l'accessibilità e la possibilità di eseguire pagamenti offline in qualsiasi condizione, che potrebbero far emergere alcuni rischi per la stabilità finanziaria. Cioè, occorre capire se il servizio sarà a pagamento o meno: nel primo caso, la moneta digitale potrebbe diventare un perfetto sostituto dei depositi bancari limitando il ruolo delle banche, e in questo caso – specifica l'esponente di -Ecr – occorre fare un'ulteriore riflessione anche sul Regolamento sui pagamenti istantanei che proprio in questi mesi negozieremo per evitare di creare duplicati o sovrapposizioni non necessarie. Nel caso venisse concesso in maniera totalmente gratuita, il rischio potrebbe verificarsi in fasi di elevata instabilità finanziaria, dove ci troveremo di fronte a una “corsa all'euro digitale” dai depositi bancari. Pertanto sono d'accordo a portare avanti il progetto sull'euro digitale, purché sia chiaro, facile da utilizzare, sicuro e che permetta di effettuare pagamenti online anche a chi oggi è escluso dal sistema finanziario e che quindi risulti un valore aggiunto per i consumatori”.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x