Meloni sorpassa Berlusconi

Ormai tutti i sondaggi sulle Elezioni Europee del 26 maggio 2019 danno Fratelli d’Italia in crescita tra il 5 e il 6% circa, ben oltre la soglia di sbarramento per eleggere deputati al Parlamento Europeo. Il partito sovranista gode di ottima salute e continua ad aggregare nomi importanti del panorama della destra politica e della società civile, almeno quella non allineata al politicamente corretto.

Il programma di FDI, in quindici punti, è un piccolo manuale per la rivoluzione sovranista e conservatrice in UE, mentre la pattuglia di parlamentari della Repubblica che lavorano sotto le insegne del partito della Meloni è tra le più attive e agguerrite della legislatura.

In questo quadro, Affari Italiani, il primo quotidiano digitale in Italia, ha ipotizzato che in vista delle Elezioni europee del 26 maggio, si concretizza l’ipotesi del clamoroso sorpasso di Fratelli d’Italia su Forza Italia, impensabile solo fino a poche settimane fa.

Affari parte dall’ultimo sondaggio di Antonio Noto per Cartabianca che infatti vede FI all’8,5% e il partito guidato da Giorgia Meloni al 6%. Poco più di due punti di distacco, con ancora un mese scarso di campagna elettorale davanti, sottolinea il quotidiano online.

Secondo Alberto Maggi, che firma l’analisi, Fratelli d’Italia, in queste ultime settimane di campagna elettorale potrà pescare tra i delusi dalla Lega per l’alleanza di governo con il Movimento 5 Stelle, così come tra gli altrettanto scontenti di Forza Italia che non comprendono bene la linea politica del partito di Silvio Berlusconi.

Ecco lo scenario su AffariItaliani.it