Eutanasia, Russo (FdI): grave Corte dei Conti su caso Englaro

“La condanna erariale inflitta dalla Corte dei Conti all'ex direttore generale della Regione Lombardia, Carlo Lucchina, per il caso Englaro è un fatto di una gravità inaudita. Costringere questo dirigente a pagare all'erario 175mila euro che la Regione aveva dovuto risarcire a Beppino Englaro, il quale era stato costretto a traferire la figlia in una struttura sanitaria in Friuli dove morì, è una cosa assurda. Sembra quasi che per i magistrati amministrativi sia doveroso uccidere disabili per garantire il bilancio della sanità. La Corte dei Conti chiede di fatto, con questa sentenza, di non curare i malati gravi. Il prossimo passo sarà l'uccisione di disabili e anziani perché costano troppo?”.

E' quanto dichiara il senatore di Fratelli d'Italia Raoul Russo, componente la Commissione Sanità di Palazzo Madama.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x