Fantozzi: la città pulita in poche ore di notte dopo la Luminara, un altro segno di cambiamento di Mario Pardini

“Fra i molti cambiamenti che Lucca ha visto accadere in questo primo anno, ce ne sono diversi riguardanti la cura della città, il suo decoro, l’attenzione ai particolari, che poi fanno la differenza.

Chi stamani si è alzato dopo la Luminara di S.Croce – e ha trovato una città pulita, splendente, che non sembrava avere vissuto il tradizionale evento che, richiamando migliaia di persone, lasciava molti rifiuti che venivano recuperati a fatica nei giorni successivi – si sarà certamente compiaciuto di questa specie di miracolo amministrativo, se l’accostamento con la grande spiritualità evocata dalla cerimonia religiosa non è troppo ardito.

La rivoluzione dolce di Mario Pardini, della sua Giunta, della maggioranza e di tutte le forze che sostengono questo grande progetto amministrativo è fatta anche di segnali tangibili; e vedere, a poche ore dalla cerimonia più importante dell’anno, un centro cittadini tirato a lucido è qualcosa che deve fare inorgoglire i cittadini lucchesi.

Finalmente ci sono un Sindaco e una maggioranza che hanno a cuore il decoro della città e che – avvalendosi dell’efficacia e dell’efficienza di un’azienda come Sistema Ambiente, che ha dimostrato più volte la sua qualità – hanno operato con grande professionalità.

Pardini ne può essere giustamente orgoglioso, e con lui il Presidente della Lucca Holding Marco Porciani e i vertici delle varie aziende, perché i risultati stanno arrivando in modo evidente.

Una menzione la meritano il Presidente di Sistema Ambiente Sandra Bianchi Bianchi, il CdA e il personale tutto dell’azienda, che hanno lavorato al meglio per assicurare questo risultato importante, e non solo d’immagine, per una città che ne aveva bisogno.

Complimenti a tutti, ma non è il caso di fermarci qui. Per Pardini, Bianchi e tutti gli altri le sfide da vincere sono molte altre.”, dichiara Vittorio Fantozzi, Vice Capogruppo in Consiglio Regionale della Toscana di Fratelli d’Italia.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x