Fase 2. Ciriani (FdI): da governo vogliamo rispetto per lacrime di chi ha perso lavoro

“Oggi abbiamo sentito per l’ennesima volta l’accusa da parte di alcuni esponenti della maggioranza di mancato rispetto e sensibilità nei confronti del ministro Teresa Bellanova, che peraltro non era neanche in aula, per le sue lacrime e la sua commozione. Personalmente credo di non aver mancato di rispetto a nessuno ma se dalla maggioranza e dal governo si esige rispetto per quelle lacrime, allora se ne abbia anche per quelle di chi ha perso o teme di perdere il e per gli imprenditori che hanno dovuto attingere ai propri risparmi personali per anticipare la cassa in deroga, che non è arrivata a nessuno. Vorrei anche comprensione per la tragedia e l’amarezza di chi ha visto andare in fumo una vita di sacrifici e investimenti per il suo piccolo negozio o attività, questi sono gli invisibili, i veri invisibili, senza i quali l’Italia non riparte e non va da nessuna parte”.

E’ quanto ha dichiarato il capogruppo di Fratelli d’Italia al Senato, Luca Ciriani, nel corso del suo intervento sull’informativa del presidente del Consiglio Conte in aula.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,174FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati