Fase 2, De Bertoldi (FdI): urgono risposte immediate, pena rischio di conflitti sociali e di ordine pubblico

“Il Governo delle poltrone, delle vuote e reiterate promesse, e della decrescita felice, sta portando al disastro il sistema socio economico nazionale. Mentre non arriva dopo tre mesi la cassa integrazione, le partite attendono inutilmente supporti concreti sia in termini finanziari che operativi per una reale fase di riapertura, questa maggioranza vetero – assistenzialista non offre che reddito di cittadinanza, senza contropartite utili alla collettività, e regolarizzazioni di seicentomila clandestini, ai quali concedere ulteriori forme di assistenza. Il tutto nella protratta privazione delle libertà costituzionali. Il Paese non potrà reggere a lungo tanta incapacità intrisa di un’ideologia decadente e pauperista, qual è quella del Movimento 5 stelle. Noi di Fratelli d’Italia non ci stancheremo di rappresentare quell’Italia positiva, che crede nel lavoro, nella crescita e nella meritocrazia, e quindi il 2 giugno daremo voce a coloro che non vogliono chiudere botteghe, officine e manifatture per ricevere qualche reddito di emergenza. Il tempo è finito, la pazienza encomiabile dei nostri concittadini è esaurita, urgono risposte immediate, pena un’estate torrida non tanto per le temperature quanto per i rischi di conflitti sociali e di ordine pubblico, dei quali Conte e la sua inetta maggioranza dovranno assumersene la totale responsabilità”.

E’ quanto dichiara il senatore di Fratelli d’Italia Andrea de Bertoldi.

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,158FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati