Fase2. Rauti (FdI): governo boccia opposizioni su lavoro femminile e preferisce accontentarsi nomine Taskforce

“Il governo ha dimostrato oggi in Senato di non voler affrontare con spirito unitario la criticità del ritorno al delle donne nella Fase 2 e si accontenta di concessioni alla rappresentanza femminile all’interno delle task force, con le inclusioni fatte all’ultimo minuto dal presidente Conte. Infatti, la maggioranza pur di non mettere in discussione il vergognoso ed inutile ‘circo’ delle task force messo in piedi da questo governo, nasconde la testa sotto la sabbia. Ciò nonostante sono stati approvati due punti contenuti nella mozione unitaria delle opposizioni, che ha contribuito a stilare, uno sulle limitazioni alla sfera tecnica del ruolo degli esperti delle taskforce salvaguardando la funzione del Parlamento; e l’altro sull’impegno del governo a favorire la conciliazione ‘vita-lavoro’ anche con modelli di riorganizzazione scolastica che consentano ad entrambi i genitori parità di condizioni nel ritorno alle attività lavorative. Su questo e sugli altri impegni approvati in Aula ci attendiamo risposte concrete da parte di un governo che sulle nuove emergenze sociali ed economiche ha dimostrato di non avere un piano nè una visione di sistema. E dimostra anche di non capire che la ricostruzione necessaria all’Italia non può prescindere da interventi concreti e da un progetto condiviso di donne e uomini, di maggioranza ed opposizione”. Lo dichiara il vicepresidente vicario dei senatori di Fratelli d’Italia, Isabella Rauti, e responsabile nazionale del Dipartimento FdI “Pari Opportunità, Famiglia e Valori non negoziabili”.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,120FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati