Fattorie didattiche, appello di De Carlo: “Al lavoro anche in Veneto. Grande aiuto per famiglie e imprese agricole”

“Lancio un appello al presidente Zaia: nelle prossime ordinanze dedicate ai centri e alle attività sociali annunciate dalla Regione Veneto per il fine settimana, si consenta la riapertura delle fattorie didattiche come già avviene a livello nazionale. Sarebbe un grande aiuto per le famiglie e per le imprese del settore agricolo”: Luca De Carlo, coordinatore regionale e responsabile nazionale agricoltura di Fratelli d’Italia, chiede così un intervento regionale a favore delle fattorie didattiche.
Sono oltre 3mila le fattorie didattiche in Italia, 301 nel solo Veneto: tutto nasce da una differenziazione tra Governo e Regione sul loro “ruolo”. Il Governo le ha considerate spazi ludico-ricreativi, pubblicando linee guida dedicate e consentendone già la riapertura, mentre la Regione Veneto le equipara a centri per l’infanzia, quindi ancora impossibilitate a tornare in attività.
“Si tratta di un problema facilmente risolvibile, una questione di forma che al momento impedisce la ripresa del lavoro”, sottolinea De Carlo. “Mi ero già fatto portavoce in Parlamento della necessità di riaprire queste aziende, con un ordine del giorno poi approvato, per cui lancio un appello anche al Governatore del Veneto per sanare questa differenza. Sarebbe un grande aiuto per i genitori, che potrebbero veder ospitati in tutta sicurezza i loro bambini in spazi aperti e sani mentre loro tornano al lavoro, e per le stesse imprese, che possono così veder riavviata la loro attività dopo mesi di blocco forzato”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,509FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati