FdI Grottaglie: nuovo centro di raccolta rifiuti, era già tutto scritto

Ancora una volta il Governatore Michele Emiliano detta l’agenda politica di questa Amministrazione comunale ed il Sindaco Ciro D’Alò esegue diligentemente i compiti a casa.

In particolare, nel Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti Urbani (Deliberazione della Giunta Regionale n. 1651del 15-10-2021 -BURP n.135 del 29-10-2021-) sarebbe indicata ai Comuni la strada delle misure specifiche da adottare per il raggiungimento degli obiettivi, anche attraverso il “potenziamento dei centri comunali di raccolta comunali ed intercomunali”, “incentivi ai Comuni per la realizzazione dei centri comunali di raccolta (CCR) e centri di riuso” e “introduzione di un sistema sanzionatorio per scoraggiare il conferimento di frazioni estranee nelle frazioni oggetto di raccolta differenziata”.

Detto e fatto.

È di pochi giorni fa la notizia che, nel quartiere 167, il Comune avrebbe deciso di realizzare il secondo centro di raccolta rifiuti in un’area adiacente a palazzine e scuole, dopo le verifiche della Commissione tecnica di valutazione e dietro concessione del finanziamento a valere sulle risorse del POC Puglia 2014/2020 – POR Puglia FESR-FSE 2014/2020, ed inoltre, è del 28 Giugno un post del Sindaco D’Alò sulla propria pagina Facebook dove annuncia che, non saranno fatti più sconti a nessuno e il conto sarà salato nell’ambito dei controlli per il corretto conferimento dei rifiuti.

Come spiegare tutto questo?

La risposta è la stessa, questa Amministrazione è molto impegnata ad ascoltare il Governatore Emiliano e poco i propri cittadini.

E’ il caso che il Sindaco spieghi alla cittadinanza quali sono state le ragioni tecniche e le necessità che hanno portato alla decisione di realizzare il secondo centro di raccolta rifiuti.

 

Dott. Vincenzo Lenti – consigliere comunale Fratelli d’Italia Grottaglie

Avv. Francesco Ciro Miale – coordinatore cittadino Fratelli d’Italia Grottaglie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,972FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati