FdI Lazio: la parifica non concessa etichetta di cattiva amministrazione

“Non è ancora chiusa la questione della mancata parifica di Bilancio 2020.

Anche stavolta la giunta Dem-M5Stelle la vuole portare subito in Consiglio alla Pisana, contro ogni logica che vorrebbe il passaggio prima in Commissione, come richiesto da nella riunione dei capigruppo. Al di là del rispetto delle procedure democratiche e istituzionali che prevedono i confronti nelle Commissioni, resta il giudizio severo della Corte dei Conti che avevamo preannunciato più volte nel corso della discussione sulla Finanziaria 2020. I tanti errori della Amministrazione Zingaretti nell’impiego delle risorse finanziarie, l’ostinazione nel volere perseguire investimenti a dir poco discutibili, hanno portato inevitabilmente alla bocciatura del rendiconto. L’etichetta di cattiva amministrazione resta impressa su Zingaretti e la sua Giunta, che non avendo ascoltato i nostri avvertimenti ora si trova a dover operare dei tagli pesanti che riducono sensibilmente la disponibilità per la spesa corrente. Operazione che va ad incidere su servizi, attività ed investimenti a danno della cittadinanza. Riduzione tasse e proclami di sana gestione restano fantasie del repertorio mediatico del Presidente uscente.” Così in un comunicato i consiglieri regionali del Lazio di Fratelli d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,361FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati