FDI: il Parlamento si sottomette all’Islam integralista del Qatar.

“Oggi il Parlamento apre le porte dell’Italia alla propaganda integralista islamica del Qatar e dei Fratelli musulmani con il solo voto contrario di Fratelli d’Italia, che ha provato in ogni modo ad opporsi a questa pericolosa decisione che nei fatti è un atto di sottomissione all’ integralista. Il Senato ha, infatti, ratificato un trattato bilaterale con il Qatar che consente a questo emirato integralista di finanziare Università e borse di studio in Italia, di favorire l’insegnamento della lingua araba nelle scuole e prevedere interscambi culturali e studenteschi tra Italia e Qatar.

Pertanto, uno Stato che applica la Sharia, non riconosce la parità dei diritti tra uomini e donne, ammette la pratica delle spose bambine, ha nel suo ordinamento i reati di omosessualità, apostasia e proselitismo cristiano, pratica la tortura di Stato, avrà la facoltà, in virtù dell’accordo firmato, di diffondere legalmente la propria visione di Stato e di in Italia. Oggi è una triste sconfitta per chi, come Fratelli d’Italia, difende i valori della libertà, uguaglianza e democrazia della cultura occidentale, contro il processo di sostenuto e finanziato da Stati integralisti come Qatar e Arabia Saudita”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Giovanbattista Fazzolari, responsabile nazionale del programma di FdI.

“È inutile impegnarsi in casa propria  nella difesa dei diritti delle donne e poi accettare di fare accordi con uno Stato come il Qatar che non consente loro di partecipare a nessun evento sociale, che le tiene segregate, divise nelle scuole e separate dagli uomini. Un Paese in cui le turiste stuprate che denunciano le violenze subite vengono arrestate e le lavoratrici domestiche straniere sono sfruttate senza poter rivendicare alcun diritto. A cosa serve tutto l’impegno profuso nei numerosi organismi di parità a livello istituzionale, regionale e nazionale se poi – con simili Accordi di Cooperazione  – si invitano le nostre figlie ad andare a studiare in un Paese in cui per l’adulterio è prevista la pena di cento frustate e nel quale le donne sono velate e nascoste al mondo”. Così il vicepresidente vicario di Fratelli d’Italia Isabella Rauti commentando il via libera del Senato alla ratifica dell’Accordo di cooperazione in materia di istruzione, università e ricerca scientifica con il governo dello Stato del Qatar.

“Come se non bastasse, abbiamo anche la prova della strategia del Qatar , contenuta  nel dossier francese il  «Qatar papers»: quella dell’ dell’Europa e dell’Italia sotto la copertura della charity. Ammonta infatti a ben 71 milioni di euro l’investimento destinato (nel 2014) alla costruzione di circa 113 centri di preghiera islamica in tutta Europa.

Di fronte a questo non si può far finta di nulla e spiace che in Parlamento soltanto Fratelli d’Italia si sia opposta alla Camera e al Senato, nel silenzio generale di tutte le altre forze politiche” conclude la senatrice Rauti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,120FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati