FdI. Speranzon (FdI): grave silenzio delle opposizioni su assalto a sede Mestre

“Sta terminando la giornata e mi trovo costretto a dover amaramente stigmatizzare il silenzio delle opposizioni sul gravissimo tentato assalto alla sede del coordinamento regionale di Fratelli d'Italia del Veneto, a Mestre. E dire che non si è trattato di tre o quattro pennellate di vernice, che comunque sarebbe stato grave, ma piuttosto di un vero e proprio tentativo di forzare l'ingresso per entrare nella struttura ed avviare l'assalto. Voglio augurarmi che sia un silenzio dettato da negligenza e non, come purtroppo spesso accade, frutto di quel retropensiero che porta a ritenere che quando è la destra, siano essi esponenti o luoghi simbolo, ad essere sotto attacco, allora tutto è legittimo. Il rispetto dei valori della libertà, della democrazia, e soprattutto della libertà di riunione e di pensiero deve valere sempre a prescindere se si è di sinistra, di centro o di destra. E questo è ancora più vero alla luce dell'anniversario di domani dei 50 anni della strage dei fratelli Mattei. L'auspicio è che questi lunghi 5 decenni non siano passati invano”.

Lo dichiara il vicepresidente vicario del gruppo di Fratelli d'Italia al , Raffaele Speranzon.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x