Femminicidio. Santanchè (FdI). Immigrazione ha aumentato casi di violenza sulle donne

“Oggi in aula avrei voluto sentire intervenire gli uomini, perché noi donne in questa storia non c’entriamo nulla” Così la senatrice di Fratelli d’Italia Daniela Santanchè durante la dichiarazione di voto sulla mozione contro la violenza sulle donne a prima firma della senatrice Isabella Rauti.
“La violenza contro le donne è una questione maschile non femminile. Noi donne non ci ammazziamo tra di noi, ma veniamo uccise dagli uomini. L’unica cosa che possiamo fare per aiutare gli uomini è in qualità di madri, educando i figli maschi all’amore, sentimento che porta con se il rispetto”.
“Oggi – prosegue la senatrice Fdi – l’aula del senato ha ignorato un grande problema: quello della cultura islamica. In Italia su 2.783 atti di violenza, ben 1.115 sono stati commessi da chi italiano non è. Considerando che la popolazione straniera in Italia è l’8%, vuol dire che ben il 42% dei reati a violenza sessuale è commesso da stranieri.  Altro dato allarmante riguarda l’età delle vittime che scende sempre più perché, purtroppo, si sono introdotti nel nostro paese riti tribali importati dalle popolazioni africane”.
“Non possiamo tapparci gli occhi – conclude la senatrice Santanchè – L’immigrazione, o meglio l’invasione, ha aumentato i casi di violenza sulle donne. Dobbiamo prendere atto di questa incontrollata”
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,173FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati