Fi-Pi-Li. Torselli (FdI): “Nardella è il solito bugiardo. I lavori dovevano finire il 21 settembre”

“Le quattro corsie avrebbero dovute essere riaperte tre settimane fa. Il Presidente della Città metropolitana viene smentito dalle sue stesse promesse”

“E’ a dir poco incomprensibile la soddisfazione del Presidente della Città Metropolitana Dario Nardella per la conclusione ‘anticipata’ dei lavori sulla Fi-Pi-Li. Ma di quale anticipo sta parlando? In realtà il sindaco aveva garantito alla Regione che i lavori sarebbero terminati il 21 settembre, cioè tre settimane fa. Ormai il Presidente della Città metropolitana viene smentito dalle sue stesse promesse.

Quel tratto è franato a gennaio scorso e sono serviti ben sette mesi per avviare i lavori. Un ritardo inaccettabile. Sapete perché è stato perso tutto questo tempo? Giani era impegnato a portare avanti le sue promesse elettorali che sono rimaste sulla carta, cioè la costituzione di Toscana Strade Spa di cui si sono perse le tracce. E poi era troppo occupato nel battibeccare con Nardella sul chi si dovesse occupare della Superstrada.

Finalmente mercoledì torneranno ad essere utilizzabili le quattro corsie tra Ginestra Fiorentina e Lastra a Signa. Peccato che i sacrifici fatti dai toscani in questi mesi non saranno sufficienti. La Fi-Pi-Li è un’infrastruttura pensata male per la quale occorre trovare una cura definitiva”. E’ quanto dichiarato da Francesco Torselli, capogruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale toscano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,158FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati