FiPiLi. Torselli (FdI): “Mancata promessa di Giani. Toscana Strade parte con un ritardo di tre anni”

“Cari toscani rassegniamoci, non sarà il governatore Giani a risolvere l’annoso problema della Fi-Pi-Li. Il Presidente è venuto allo scoperto affermando che Toscana Strade Spa non sarà pronta prima del 2024. Cioè a fine legislatura.

Giani aveva promesso che la nuova società, che avrebbe dovuto gestire la superstrada – principale arteria di collegamento tra il capoluogo e la costa – sarebbe stata realizzata entro il 2020. Niente di più falso. Adesso il governatore si è fissato l’obiettivo entro il 2024. Per quanto tempo, ha intenzione di prendere in giro i toscani?

La messa in sicurezza della FI-Pi-Li è ancora una chimera. Sempre Giani annuncia che a breve partiranno gli ultimi lavori di messa in sicurezza del tratto tra Ginestra Fiorentina e Montelupo. Almeno, questa volta, ha avuto l’accortezza di stoppare i lavori nel periodo estivo per evitare i maxi-ingorghi dei vacanzieri.

Impossibile contare i disagi quotidiani di pendolari e autotrasportatori per le pessime condizioni della superstrada, le interminabili code, lo stato dell’asfalto. Senza dimenticare il pericolo costante per chi viaggia sulle due ruote. Una situazione drammatica nove mesi l’anno, che diventa surreale con l’arrivo della bella stagione, quando, alle migliaia di lavoratori che si spostano si sommeranno i fiorentini che, soprattutto durante il fine settimana, si recheranno nelle splendide località della nostra costa toscana. Insomma, non serve un ingegnere per capire che pendolari e autotrasportatori, costretti tutti i giorni a prendere quella superstrada, non sono al centro dei pensieri del governatore della Toscana”. Lo dichiara Francesco Torselli, capogruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale toscano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,355FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati